domenica 16 agosto 2015

Rotolo di Frittata al Basilico

Per esigenze lavorative mi ritrovo spesso a dover preparare la cena con largo anticipo. Stavolta ho pensato ad un piatto freddo, saporito  e che piaccia anche ai bambini, le girelle di frittata. Diciamo che in mano a mio figlio le girelle diventano tagliatelle perché si diverte a srotolarle ma l'importante è che le mangi! Il bello di questo piatto è che si può personalizzare in 1000 modi, aggiungendo ciò che più ci piace e abbiamo in frigorifero.

INGREDIENTI:
Per la frittata:
3 uova
3 cucchiai di latte
Basilico
Sale
Un filo d'olio evo
Per la farcitura:
3 fette di prosciutto cotto
1 pomodoro a fette sottili
125 gr di crescenza

PREPARAZIONE:
In una ciotola rompere le uova, aggiungere il latte, il sale, il basilico e sbattere molto bene con una forchetta. In una padella piuttosto grande scaldare un filo d'olio e cuocere la frittata. Una volta cotta farla raffreddare su un piatto. 

Farcire la frittata con il resto degli ingredienti, arrotolarla e farla riposare in frigo per circa 10 minuti. Tagliarla a fette e servire fredda.


lunedì 10 agosto 2015

Sbrisolona senza Cottura con Panna e Nutella

Mi serve un dolce veloce per una cena tra amici che non richieda cottura... E adesso cosa faccio? Navigando qua e là in cerca di spunti ho trovato una ricetta che mi ha incuriosito. Questa torta si prepara veramente in 10 minuti ed è un dessert semplice, fresco e veloce che piace a tutti.

INGREDIENTI:
300 gr di savoiardi
200 gr di panna leggermente zuccherata
100 gr di mascarpone
5 cucchiai di Nutella

PREPARAZIONE:
Montare la panna a neve ben ferma e nel frattempo sbriciolare grossolanamente i biscotti. Ammorbidire il mascarpone con una frusta ed unirlo alla panna montata mescolando bene. Unire ai savoiardi 5 cucchiai di crema di panna e la Nutella, amalgamando il composto con le dita. Rivestire una teglia con della pellicola (in questo modo riusciremo a sformare il dolce senza problemi) e ricoprire il fondo e i bordi con metà dei biscotti, schiacciandoli bene. Versare all'interno la crema e ricoprire con i biscotti rimanenti. Far riposare in frigo per un paio d'ore prima di servire. 

La ricetta da cui ho preso spunto la trovate qui, sul blog Vale cucina e fantasia.




domenica 9 agosto 2015

Focaccine e Pizzette in Padella

Siete golose di pizza e focaccia ma con questo caldo non ci pensate neanche ad accendere il forno? Fate come me, cuocetele in padella! Croccanti sotto, morbide sopra e pronte in un lampo! Per farle basta avere una padella con un coperchio che la chiuda bene, meglio ancora se avete la padella doppia, quella che si gira. In questo caso devo ammettere di essere stata pigra perché ho usato la base per focaccia già pronta, quella arrotolata. Se preferite potete farla voi con la mia ricetta veloce della pasta per pizza che trovate qui o con la ricetta che preferite.
INGREDIENTI:
1 base per focaccia o pizza già stesa (senza strutto)
100 gr di passata di pomodoro
150 gr di mozzarella per pizza
1 zucchina
Basilico
Sale
Olio

PREPARAZIONE:
Lavare e con una mandolina tagliare a fette sottili la zucchina. Ungere d'olio una bistecchiera e grigliate le fette di zucchina.
Tagliare a cubetti la mozzarella e condire con un pizzico di sale la passata di pomodoro. Srotolare la pasta per pizza e con un coppapasta ricavare dei dischetti. Scaldare una padella antiaderente e disporvi metà dei dischetti, questi saranno le nostre focaccine. Spennellarle leggermente con olio d'oliva e farle cuocere coperte per circa 3 minuti, a fuoco molto basso. Quando la base è quasi cotta girarle dall'altro lato e continuare la cottura, con il coperchio, fino a quando la parte sotto sarà cotta. Ci vorranno 4-5 minuti. Aggiungere qualche cubetto di mozzarella sulle focaccine e coprire, quando la mozzarella si sarà sciolta saranno pronte. Metterle su un piatto e farcire con le zucchine grigliate e un filo d'olio evo. Per le pizzette il procedimento è lo stesso, si deve però mettere prima un cucchiaio di passata di pomodoro, chiudere il coperchio e dopo 1 minuto aggiungere i cubetti di mozzarella. Quando la mozzarella si scioglie aggiungere una fogliolina di basilico, un filo d'olio evo e servire subito.




domenica 2 agosto 2015

Tartare di Salmone marinato alla Barbabietola

Era un po' che pensavo a come dare al salmone marinato un aspetto diverso e particolare, così ho provato a "colorarlo" con la barbabietola. La ricetta è molto semplice e di sicura riuscita.
Mi rivolgo a chi sta pensando: aiuto! Il pesce crudo! Come ho già detto nei miei post precedenti il pesce crudo va abbattuto prima di essere consumato, dove sta la difficoltà? Non c'è! Io lo compro fresco al supermercato, metto la vaschetta in freezer e la dimentico li per almeno 3 giorni. La sera prima di prepararlo lo metto in frigo, così si scongela lentamente.
INGREDIENTI:
300 gr di filetto di salmone
Per la marinata:
1/2 barbabietola cotta
3 cucchiai rasi di sale
1 cucchiaio raso di zucchero
2 cucchiai di aceto di mele
Per il condimento:
Timo
Olio d'oliva
1 cucchiaio di aceto di mele
Cubetti di barbabietola

PREPARAZIONE:
Per prima cosa bisogna congelare il salmone per 72 ore. Toglierlo dal freezer e lasciarlo scongelare dolcemente in frigo per una notte.
Grattugiare finemente la barbabietola e metterla in una ciotola. Aggiungere lo zucchero, il sale e l'aceto e mescolare bene. Pulire il filetto di salmone: togliere la pelle con un coltello affilato e togliere le eventuali lische. Adagiare il filetto in un contenitore di vetro e ricoprirlo interamente con la marinata alla rapa rossa.
Riporre in frigo a marinare per un'ora. Trascorso il tempo necessario, sciacquare il filetto di salmone sotto l'acqua corrente per togliere ogni residuo.
Asciugare con carta assorbente e tagliare a fettine, poi a strisce e infine a dadini. La tartare non dovrà essere un trito ma una sorta di dadolata. Condire con un filo d'olio d'oliva, aceto di mele, del timo e mescolare. Decorare con dei pezzettini di rapa rossa e servire subito.
Con la stessa preparazione si può ottenere anche dell'ottimo salmone marinato da servire con delle fettine di avocado.