mercoledì 10 gennaio 2018

Ciambelline all'acqua con polpa di Frutta



Ormai da tempo cerco di mangiare in modo più sano, non per questo rinunciando al gusto ma usando dei piccoli accorgimenti. Da quando ho l'estrattore faccio molti succhi di frutta e verdura, quasi ogni giorno. Avanza sempre  polpa e per evitare di buttarla ecco la ricetta giusta. Queste piccole ciambelle sono leggerissime, senza burro, e vi permettono di recuperare quelli che sarebbero degli scarti ma, in realtà, sono tutt'altro.
Vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia.

INGREDIENTI:

250 gr di farina tipo 1
250 gr di polpa di frutta avanzata da un estratto
150 gr di zucchero
150 gr di acqua
40 gr di olio di semi
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito

Per decorare:

Zucchero a velo

PREPARAZIONE:

Mettete in una ciotola l'acqua e l'olio, aggiungete lo zucchero, la polpa di frutta e mescolate. Unite la farina, il lievito, il sale e con la frusta ottenete un composto denso e omogeneo. Oliate e infarinate la teglia con le ciambelline, scuotetela per eliminare l'eccesso di farina e versateci dentro l'impasto con un cucchiaino, riempiendolo fino a metà. cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 15-20 minuti. Fate raffreddare le ciambelline all'acqua e spolverizzatele di zucchero a velo.

martedì 9 gennaio 2018

Tartufi veloci di Pandoro alla Nutella







Da quando ho scoperto che i tartufi sono così facili e veloci da fare li propongo spesso in modi diversi. In questo periodo poi, per dar nuova vita a una fetta asciutta di pandoro o panettone sono l’ideale. Oggi ve li propongo così, con ricotta e nutella.
Vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia.

INGREDIENTI:

300 gr di pandoro
200 gr di ricotta
120 gr di crema spalmabile alle nocciole
Cacao

PREPARAZIONE:

Frullate il pandoro ricavandone delle briciole ed aggiungete la ricotta e la crema alle nocciole.

Amalgamate il composto con le mani e ricavatene delle palline della dimensione che preferite. Fatele rassodare in frigo per almeno 30 minuti e rotolatele nel cacao. Riponete i tartufi di pandoro in frigo fino al momento di servire.

lunedì 8 gennaio 2018

Succo di Mango, Cachi e Kiwi


Un succo spremuto a freddo per iniziare la giornata è quello che ci vuole. Il mango, uno tra i miei frutti preferiti, è particolarmente ricco di vitamina A e contiene anche vitamina C, potassio e calcio.

Ecco come ho preparato questo succo.

INGREDIENTI:

1 mango maturo
1 cachi
2 kiwi
3 carote

PREPARAZIONE:

Montate sull'estrattore il filtro a fori piccoli. Sbucciate il mango, il cachi e i kiwi, raschiate la carota e tagliate tutto a pezzi. Inserite gli ingredienti alternandoli nell’estrattore e spremete il succo. Se non lo consumare tutto subito lasciatelo in frigorifero in una bottiglia di vetro chiusa con il tappo. Si conserverà fino a 24 ore.

venerdì 5 gennaio 2018

Bicchiere di crema allo Yogurt e Pandoro


Se avete ospiti improvvisi e siete alla ricerca di un dolce dell'ultimo minuto ecco ciò che fa per voi. Il segreto è comporlo in un bicchiere. Basta fare degli strati di crema alternati al pandoro, o se preferite al panettone, e il gioco è fatto.

INGREDIENTI:

200 gr di Yogurt greco alla vaniglia
200 gr di panna fresca
30 gr di zucchero a velo
200 gr di pandoro
Cioccolato al latte

PREPARAZIONE:

Montate la panna con lo zucchero a velo ed aggiungete lo yogurt, mescolando dolcemente. Inserite la crema in un sac a poche e procedete ad assemblare il dolce. In un bicchiere mettete un po’ di crema, un po’ di pandoro tagliato a cubetti ed alternate gli strati. Terminate con dei riccioli di cioccolato.

giovedì 4 gennaio 2018

Quiche al Formaggio di capra con Noci e Pancetta


Idea di questa quiche mi è venuta leggendo una ricetta, presa da una rivista tempo fa, che avevo conservato nella mia cartelletta delle ricette da provare. Finalmente ho avuto modo di farla e, come immaginavo è molto buona.
Vi lascio la ricetta della quiche al formaggio di capra con noci e pancetta, spero che vi piaccia.

INGREDIENTI:

Per la pasta brisee:

200 gr di farina 0
100 gr di burro freddo
1 pizzico di sale
Acqua

Per il ripieno:

100 gr di tronchetto di capra
100 gr di panna
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 uovo
3 noci
70 gr di pancetta a cubetti
Sale
Pepe

PREPARAZIONE:

Preparate la pasta brisee lavorando la farina col burro e il sale. Aggiungete acqua fino a raggiungere la giusta consistenza e fatela riposare in frigo. Soffriggete la pancetta e tenetela da parte. Sbattete l’uovo, aggiungete la panna, il formaggio grattugiato, le noci a pezzi, il caprino a cubetti e la pancetta, regolate di sale e pepe e mescolate bene.
Stendete la pasta e rivestite una teglia antiaderente, tenendo i bordi alti. Versate il ripieno e ricoprite con altra sfoglia tagliata con  un tagliapasta apposito per fare la griglia, in alternativa fate delle strisce di pasta come per la crostata. Infornate a 180 gradi per circa 30 minuti. Servite la quiche di formaggio di capra tiepida.