mercoledì 24 febbraio 2016

Crostata con Crema di Mandorle all'Arancia

Una settimana fa siamo stati invitati a cena da una coppia di amici, lei è Loredana, del blog L'angolo delle Ghiottonerie, ed ho pensato di portare questa torta, una semplice crostata di pasta frolla con ripieno di mandorle e arance.

INGREDIENTI:

Per la frolla:

200 gr di farina 0
115 gr di burro freddo a pezzettini
85 gr di zucchero semolato
30 gr di fecola di patate
1 uovo
Buccia grattugiata di un'arancia
1 pizzico sale

Per la crema:

200 gr di mandorle sbucciate
2 arance spremute
2 uova
80 gr di zucchero semolato

Per guarnire:

1 arancia
Mandorle a filetti
Zucchero a velo

PREPARAZIONE:


Iniziate a preparare la pasta frolla:
Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti della frolla e lavorateli con la punta delle dita per non scaldare eccessivamente l'impasto. Una volta ottenuta una palla schiacciatela, avvolgetela nella pellicola e mettetela a riposare in frigo per 30 minuti. Montate a neva ferma gli albumi e metteteli da parte. Mettete nel mixer le mandorle e tritatele con lo zucchero, i tuorli e il succo delle arance. Aggiungete questa crema agli albumi montati e mescolate con una spatola dal basso verso l'alto, per non smontare le uova. Togliete la frolla dal frigo e stendetela col matterello, aiutandovi con poca farina. Imburrate una tortiera dai bordi bassi, foderatela con la pasta frolla, bucatela coi rebbi di una forchetta e farcitela con la crema alle arance. Mettete sulla superficie delle fette di arancia e dei filetti di mandorle. Cuocete in forno a 175 gradi per 30-40 minuti. quando la crostata sarà fredda spolverate con zucchero a velo e altre scaglie di mandorle.

Per rendere lucide le fette di arance basterà spennellarle con uno sciroppo fatto con acqua e zucchero.

martedì 23 febbraio 2016

Platessa gratinata alle Mandorle

Quando ho preparato questo piatto ero già rassegnata, sapevo che mio figlio non lo avrebbe mai mangiato... Lui odia il pesce e devo sempre cercare di nasconderlo in qualche modo per far sì che lo mangi. Parte sempre bene, assaggia un boccone e dopo 5 secondi in cui io penso che forse lo mangerà, il boccone torna fuori, lo mette sulla mano e me lo porge, dicendomi "eh no...". Rassegnata al massimo mi aspettavo che tendesse la manina verso di me con sopra l'ennesima poltiglia e invece no! Ha mandato giù il boccone, poi un altro e un altro ancora, fino a svuotare il piatto. E ne ha voluto ancora, non ci potevo credere! Vi lascio questa semplice ricetta sperando che piacerà sia a voi che ai vostri piccoli, fatemi sapere se vi piace.

INGREDIENTI per 4 persone:

8 filetti di platessa
50 gr di mandorle
50 gr di grana grattugiato
Pane raffermo grattugiato q.b.
Olio evo
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:


Mettete in una ciotola il formaggio, il pane grattugiato, il sale e l'olio. Mescolate bene gli ingredienti fino ad ottenere un composto di briciole leggermente umide. Ungete una teglia da forno con un filo d'olio ed adagiatevi i filetti di platessa. Mettete su ogni filetto due cucchiai di briciole, schiacciate leggermente ed aggiungete le mandorle tagliate grossolanamente. Infornate a 180 gradi per circa 15 minuti e servite caldo.

domenica 21 febbraio 2016

Risotto alla Zucca con Speck croccante e Crescenza

Mi capita spesso di aprire il frigo e di lasciarmi ispirare dagli ingredienti che ho a disposizione. In casa nostra in questo periodo la zucca non manca quasi mai, mi è bastato aggiungere una crescenza e qualche fetta di speck avanzato dalla sera prima e abbiamo gustato questo buonissimo risotto!

INGREDIENTI per 4 persone:

360 gr di riso carnaroli
60 gr di speck
80 gr di crescenza
100 gr di zucca a cubetti
1 scalogno
Brodo vegetale (fatto con il mio dado casalingo)
Salvia
Olio evo

PREPARAZIONE:

Scaldate una pentola antiaderente e rosolate lo speck fino a farlo diventare croccante, senza aggiungere grassi. Mettetelo da parte e senza pulire la pentola aggiungete un filo d'olio e lo scalogno tritato, che farete soffriggere. Unite il riso, e una volta tostato, aggiungete il vino, fatelo evaporare, aggiungete un po' di brodo caldo e la zucca tagliata a pezzettini. Mescolate e aggiungete il brodo fino a portare il riso a cottura. Spegnete il fuoco, aggiungete la crescenza e mescolate per farla sciogliere. Impiattate il riso aggiungendo lo speck croccante e guarnite con due foglioline di salvia.

domenica 14 febbraio 2016

Carciofi saltati in Padella

I carciofi, cotti in padella come faceva mia mamma, mi sono sempre piaciuti molto, quello che mi piaceva di meno era doverli mangiare scartando le foglie più coriacee, nonostante la lunga cottura. In questo modo invece ho cotto solo le parti tenere, con una cottura breve e i carciofi risultano comunque molto saporiti.

INGREDIENTI:

4 carciofi
1 spicchio d'aglio
Prezzemolo
1 limone
Olio evo
Sale
Pepe

PREPARAZIONE:

Preparate una ciotola con dell'acqua, spremeteci il limone e man a mano che pulite i carciofi metteteli dentro per evitare che anneriscano. Staccate le foglie più esterne dei carciofi, accorciate le punte e divideteli a metà. Eliminate le barbe e tagliateli a spicchi. In una padella versate un filo d'olio e soffriggete l'aglio, che poi butterete. Unite i carciofi, sale, pepe e il prezzemolo tritato. Fate saltare i carciofi in padella per 5 minuti e serviteli ancora un po' croccanti.

sabato 13 febbraio 2016

Pan bauletto al Latte con Semi misti

Qualche giorno fa avevo voglia di un pane morbido e particolare ma nessuna voglia di uscire a comprarlo, vista la pioggia, e tantomeno avevo tempo per usare il mio lievito madre. Sono tornata ad usare il buon vecchio lievito di birra ed ho preparato questo Pan bauletto al latte che è andato a ruba!

INGREDIENTI:

300 gr di farina di Kamut
100 gr di farina 0
190 ml di latte intero
50 ml di olio evo
1 uovo
30 gr di zucchero semolato
5 gr di lievito di birra secco
8 gr di sale
90 gr di semi misti

PREPARAZIONE:

Mettete nella ciotola della planetaria le farine, il latte, l'uovo, lo zucchero e il lievito ed impastate per un minuto. Aggiungete il sale, i semi e l'olio a poco a poco. Continuate ad impastare fino ad ottenere una palla liscia e stendetela sulla spianatoia leggermente infarinata, in un rettangolo alto circa un centimetro. Arrotolate la pasta su se stessa e mettetela in uno stampo da plumcake imburrato.
Praticate dei tagli trasversali e fate lievitare l'impasto fino al raddoppio, in un posto caldo e coperto con un canovaccio pulito. Ci vorranno circa 2 ore. Cuocete in forno statico a 175 gradi per circa 35 minuti. Fate raffreddare il pane su una gratella per fare evaporare l'umidità.

lunedì 8 febbraio 2016

Cavolo Rosso all'agro

Sono sempre di corsa e il contorno è una portata che a volte non preparo per questioni di tempo, questo cavolo rosso all'Agro invece si prepara in pochissimo tempo ed è molto buono.

INGREDIENTI:

1/2 cavolo rosso
2 o 3 cucchiai di aceto di mele
Sale
Pepe
Olio evo

PREPARAZIONE:

Affettate nel mixer, con la lama per il taglio sottile, il cavolo rosso. Scaldate un filo d'olio in una padella e aggiungete il cavolo rosso a fettine. Unite l'aceto, il sale e il pepe. Cuocete a fiamma vivace per massimo 5 minuti, il cavolo deve rimanere croccante. Servite caldo.