martedì 29 dicembre 2015

Piadina Sfogliata con esubero di Lievito Madre

Ogni tanto mi ritrovo con un po' di esubero di lievito madre e per non buttarlo lo uso per fare i grissini, i cracker o anche le piadine. Queste sono le mie piadine sfogliate, molto morbide e leggermente alte, come piacciono a me. Le ho farcite con prosciutto cotto affumicato, zucchine grigliate e scamorza.

INGREDIENTI:
300 gr di pasta madre non rinfrescata
200 gr di farina 0
100 gr di acqua tiepida
5 gr di sale
Olio evo
PREPARAZIONE:
Nella planetaria sciogliete il lievito madre con l'acqua tiepida, aggiungete la farina ed infine il sale. Lavorate almeno 5 minuti, fino ad ottenere un impasto liscio. Dividete l'impasto in 7 pezzi da 85 gr l'uno, formate delle palline e fatele riposare per 30 minuti. Tiratele con il matterello e spennellatele con l'olio. Arrotolate su se stesse e dategli la forma di una chiocciola.
Lasciatele riposate per altri 30 minuti, tiratele di nuovo molto sottili e cuocete le piadine in una padella a fuoco medio. Giratele e cuocetele anche dall'altro lato. Farcitele come più vi piace e gustate le vostre piadine calde.


Se vuoi altre idee su come usare l'esubero del lievito madre prova anche i miei:
grissini arrotolati ai semi di papavero

mercoledì 23 dicembre 2015

Tartine in Gelatina

Ogni tanto mi lascio tentare e compro le solite tartine preconfezionate al salmone o ai gamberi... Sono tristi, insapori, piene di gelatina e oltretutto care. Non sono cosi difficili da preparare a casa e sono anche molto più buone di quelle già pronte

INGREDIENTI:
4 fette grandi di pane per tramezzini
50 gr di salmone affumicato
6 bastoncini di surimi
1 vasetto di uova di lampo nere
5 cetriolini
6 olive denocciolate
Maionese in tubetto
1 dado per gelatina
PREPARAZIONE:
Per prima cosa preparate la gelatina come descritto sulla confezione e lasciatela intiepidire. Mettete le fette di pane una accanto all'altra su un vassoio o un piatto e tagliatele prima a metà e poi in 5 pezzi, in modo da ottenere 10 tartine da ogni fetta di pane. Farcitele con un velo di maionese, il salmone, i cetriolini, il surimi o come più vi piace e vi suggerisce la fantasia. Fate dei ciuffetti con la maionese e aspettate che la gelatina sia alla giusta temperatura prima di gelatinarle. Mettete le tartine una attaccata all'altra e con un pennello e molta delicatezza stendeteci sopra un velo di gelatina. Se saranno vicine la gelatina non colerà sui bordi ed otterrete un effetto migliore. Riponetele in frigo per 30 minuti e ripetete il passaggio con la gelatina. Mettetele nuovamente in frigo e toglietele un'ora prima di consumarle, si gustano meglio a temperatura ambiente.


Cioccolato marmorizzato alla Frutta Secca

Ho pensato che ricevere per Natale cose buone da mangiare fa sempre piacere, quindi ieri ho preparato questa lastra di cioccolato, ora la spezzo, la confeziono con un bel fiocco e anche gli ultimi pensierini sono a posto! Con questa ricetta vorrei darvi solo un'idea da cui partire. Potete usare cioccolato fondente e bianco, automatizzarlo con le spezie, guarnitelo con noci, uvetta granella di zucchero... Via libera alla fantasia!
INGREDIENTI:
600 gr di cioccolato al latte
200 gr di cioccolato fondente
40 gr di nocciole
40 gr di mandorle
80 di frutta esotica disidratata
PREPARAZIONE:
Fate a pezzi il cioccolato e mettetelo in due ciotole. Fatelo sciogliere a bagnomaria o nel microonde. Io ho fatto la pigrona e non ho temperato il cioccolato, se lo vorrete fare sicuramente otterrete un cioccolato più lucido. Versate tutto il cioccolato al latte in una teglia umida e rivestita di carta forno. Aggiungete subito il cioccolato fondente e con il manico di una forchetta disegnate delle linee curve e morbide nel cioccolato. Aggiungete la frutta secca e lasciate solidificare per almeno 6 ore. Spezzate il cioccolato, suddividetelo nei sacchettini trasparenti e confezionateli con un fiocchetto. I vostri dolci pacchettini sono pronti da regalare.

giovedì 17 dicembre 2015

Bocconcini di Avocado e Prosciutto crudo

Questi bocconcini sono l'ideale per un antipasto o un aperitivo. Si preparano velocemente e sono molto golosi.

INGREDIENTI:
1 avocado maturo
130 gr di prosciutto crudo dolce
Sale
Pepe
PREPARAZIONE:
Tagliate a metà l'avocado e togliete il nocciolo centrale. Sbucciatelo e tagliatelo a pezzi per fare i bocconcini. Salate e avvolgete i pezzi di avocado con una fettina di prosciutto crudo. Mettete i bocconcini nel piatto da portata, pepate e servite subito.

Per evitare che l'avocado si ossidi, diventando scuro, preparate il piatto all'ultimo momento.

venerdì 11 dicembre 2015

Omini di Pan di Zenzero (gingerbread)

Se penso al Natale una tra le cose che mi vengono in mente sono i biscotti speziati da appendere all'albero, col loro profumo intenso e il gusto dolce e pungente. Ho scritto la ricetta di questi uomini di pan di zenzero sul mio ricettario personale molto tempo fa e li faccio ogni anno, perché mi piacciono molto. Stavolta però il nostro albero è già strapieno di palline ed altri addobbi, quindi questi biscotti non potremo appenderli ma li regaleremo e li mangeremo. Si possono usare anche come chiudi pacco o segnaposto, basta fare un foro e inserirvi un nastrino.
INGREDIENTI per i biscotti:
350 gr di farina 0
160 gr di zucchero di canna
150 gr di miele
150 gr di burro
1 uovo
1 cucchiaino raso di bicarbonato
2 cucchiaini rasi di cannella
2 cucchiaini rasi di zenzero in polvere
1/4 di cucchiaino di noce moscata
1 pizzico di sale
Per la glassa:
200 gr di zucchero a velo
1 albume
Coloranti alimentari

PREPARAZIONE:
Mettete nel mixer la farina, le spezie, lo zucchero, il bicarbonato il sale e il burro tagliato a pezzettini. Frullate tutto ed aggiungete il miele e l'uovo, continuando a frullare fino ad ottenere una palla. Lavorate leggermente la pasta e mettetela a riposare per 20 minuti in frigo, avvolta da pellicola trasparente. Stendete la pasta aiutandovi con un po' di farina e tagliate i biscotti. Se volete appenderli all'albero di Natale o usarli come chiudipacco o segnaposto praticate un foro con una cannuccia per far passare il nastrino. Metteteli su una teglia rivestita con carta forno e infornateli a 175 gradi per circa 15 minuti. Fateli raffreddare completamente e passate alla decorazione. Montate l'albume a neve, aggiungete lo zucchero e mescolate. Suddividete la glassa in ciotole diverse, aggiungete i coloranti alimentari e mescolate bene. Mettete la glassa in una piccola tasca da pasticceria con la bocchetta piccolissima e decorate i biscotti. Fateli asciugare bene per fare solidificare la glassa.


lunedì 7 dicembre 2015

Lievito Madre... Ora tocca a Te!

Io ci ho messo tanta cura, ti ho dato da bere e da mangiare costantemente, ti ho visto cambiare consistenza giorno dopo giorno e diventare sempre più forte. E' giunta l'ora di vedere se sei pronta per la panificazione... Ora tocca a te... non deludermi! :-)

sabato 5 dicembre 2015

Polpette di Fagioli e Verdure con sugo alle Olive

Ormai sono diventata maestra nel fare le polpette, le faccio in mille modi perché è l'unico modo per far mangiare certe cose a mio figlio che in questo periodo mi fa disperare... Ha sempre avuto un grande appetito ma da qualche giorno mangia pochissimo, sarà colpa degli antibiotici che prende per le varie otiti che fa o altro non lo so... Sono arrivata al punto di dargli una brioche pur di fargli mangiare qualcosa e so che è sbagliato... Comunque, ieri sera gli ho proposto queste polpette e con mia grande soddisfazione le ha mangiate. Le ho fatte con il minestrone e i fagioli surgelati e le ho condite con un sughetto alle olive molto saporito. Ecco la ricetta!


INGREDIENTI per le polpette:
150 gr di fagioli borlotti surgelati
3 cucchiai di minestrone surgelato
1 uovo
50 gr di parmigiano grattugiato
Pane grattugiato q.b.
Sale
Per il sugo:
200 gr di passata di pomodori
Olive q.b.
Basilico
Sale
Olio evo
PREPARAZIONE:
Lessate in poca acqua i fagioli e il minestrone per circa 20 minuti, scolateli, e lasciandoli dentro al colino, schiacciateli con un cucchiaio per fare uscire l'acqua in eccesso. Passateli al passaverdura per eliminare le bucce e mettete la purea ottenuta in una ciotola. Unite l'uovo, il parmigiano, il sale ed addensate il composto con il pane grattugiato. Dovete ottenere una consistenza morbida ma che permetta alle polpette di non disfarsi. Date forma alle polpettine con le mani e preparate il sugo. In una padella scaldate un filo d'olio e versate la passata di pomodoro, unite il sale, il basilico tritato, le olive tagliate a pezzi e le polpette, che si insaporiranno nel sugo. Cuocete a fuoco basso per 10-15 minuti girando le polpette a metà cottura.

Provate anche le mie


Polpette al sugo alle Erbe Aromatiche
Mini polpette di Tacchino e Zucchine

mercoledì 2 dicembre 2015

Torta all'Ananas rovesciata di Anna Moroni

Si lo so, non ho inventato niente di nuovo, è una ricetta che credo risalga agli anni 80 ma non per questo non merita di essere testata. Ho rivisto questa torta un po' di tempo fa in televisione, a "La Prova del Cuoco" e non ho saputo resistere. Mi piace molto da vedere e adoro l'ananas, così l'ho fatta e non ha deluso le mie aspettative!
INGREDIENTI:
200 gr. di farina 0
200 gr. di zucchero
140 gr. di burro
1 uovo
1 bicchiere di latte

1 scatola di ananas sciroppato
1 bustina di lievito
Ciliegine candite
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:
In una ciotola lavorate a lungo il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Spalmatene metà sul fondo della tortiera e metteteci sopra le fette di ananas asciugate per bene. Aggiungete una ciliegina candita al centro di ogni fetta e dei pezzi di ananas per coprire i vuoti rimasti. Aggiungere alla rimanente crema di zucchero e burro le uova, la farina, il lievito, il sale e il latte fino ad ottenere un composto morbido. Versatelo nella tortiera, sopra all'ananas e cuocete in forno gia caldo a 180 gradi per circa 1 ora. Fate intiepidire la torta e capovolgetela sul piatto da portata.

Il mio è un HONEST BLOG: