domenica 29 novembre 2015

Bocconcini di Tacchino all'Arancia

Ieri sera parlando con un'amica dei nostri bimbi (che in questo periodo mangiano pochissimo) mi ha suggerito di cuocere la carne in questo modo per farla rimanere molto morbida e renderla più appetibile. Ho provato subito, aggiungendo la spremuta di un'arancia, il risultato è stata cremina golosa che ha reso la carne tenerissima.

INGREDIENTI:
300 gr di fesa di tacchino
1 arancia
3 cucchiai di farina
Olio evo
Sale
PREPARAZIONE:
Tagliate a pezzetti la fesa di tacchino ed infarinatela. Scaldate un filo d'olio in una padella e cuocetevi i bocconcini, facendoli rosolare. Spremete l'arancia, versatela sulla carne e continuate la cottura per 5 minuti, aggiungendo un po' d'acqua. Salate e servite.

venerdì 27 novembre 2015

Grissini arrotolati ai Semi di Papavero con esubero di Pasta Madre

Mi sono addentrata da poco nel mondo della pasta madre e già me ne sono innamorata. Durante i primi giorni ad ogni rinfresco bisogna buttare un po' di pasta per non ritrovarsi con una quantità enorme di lievito ed è un peccato... Mi chiedevo se esistesse un modo per riutilizzarla quando ho trovato una ricetta su come usare l'esubero di pasta madre ed ho deciso di provarla subito. Ecco come da un "avanzo" può nascere un ottimo prodotto.
INGREDIENTI:
210 gr di pasta madre non rinfrescata
105 gr di farina 0
40 gr di acqua tiepida
20 gr di olio evo
3 gr di sale
Semi di papavero

PREPARAZIONE:
Mettete nella ciotola della planetaria la pasta madre e l'acqua e lavoratele per farle sciogliere. Unite la farina, l'olio e il sale e impastate per circa 5 minuti, fino ad ottenere una palla liscia, morbida ma non appiccicosa. Copritela con della pellicola e fatela riposare a temperatura ambiente per 20 minuti, così la pasta di rilasserà e sarà più facile tirarla. Stendete la pasta con il matterello e spennellate leggermente la superficie con dell'acqua. Spolverizzate con i semi di lino e tagliate delle strisce. Arrotolate leggermente le strisce e mettetele in una teglia ricoperta di carta forno. Cuocete i grissini in forno già caldo a 180 gradi per circa 15 minuti.

Se vuoi altre idee su come utilizzare l'esubero di lievito madre prova anche:

Piadina Sfogliata con esubero di Pasta Madre

Grissini con esubero di Lievito Madre

Insalata di Patate

Partiamo dalle cose facili, molto facili... Patate bollite, no! Patate cotte velocemente al microonde. Da quando ho imparato questo metodo di cottura non perdo più tempo per bollire le patate, vengono benissimo in pochi minuti.
INGREDIENTI:
2 patate
Prezzemolo
Olio evo
Sale
Aceto 
PREPARAZIONE:
Lavare le patate e praticate 2 incisioni inserendo la punta del coltello fino in fondo. Mettetele in un contenitore adatto al microonde, coprite con la pellicola e fatele cuocere alla massima potenza per circa 5 minuti. Giratele e continuate la cottura per altri 4-5 minuti. Controllate la cottura inserendo una forchetta nelle patate, se sono un po dure prolungare la cottura. Una volta cotte e raffreddate leggermente, sbucciatele, tagliatele a pezzi e conditele con il sale. Mettetele in frigo fino al completo raffreddamento ed aggiungete il prezzemolo tritato, l'olio e l'aceto.

Io metto le patate in un contenitore per cottura a vapore con un po' d'acqua sul fondo e le cuocio con la funzione "vapore".

lunedì 23 novembre 2015

Risotto ai Porri e Pomodoro

Questo risotto mi riporta indietro nel tempo a quando ero bambina, mi piaceva tantissimo e mia mamma me lo preparava spesso. Anche a mio figlio piace molto e con questo piatto riesco a fargli mangiare i porri che sono tra quelle verdure che non gradisce.

INGREDIENTI Per 4 persone:

360 gr di riso carnaroli
1 porro
100 gr di passata di pomodoro
Brodo vegetale (con il mio dado fatto in casa)
Olio evo
40 gr di Grana Padano
1 noce di burro
Basilico

PREPARAZIONE:

Pulite i porri, tagliateli a metà e poi a rondelle. In una padella scaldate un filo d'olio e fate appassire i porri, poi aggiungete il riso e fatelo tostare. Aggiungete un mestolo di brodo bollente e la passata di pomodoro, mescolando bene il riso. Continuate ad aggiungere il brodo poco alla volta, fino a portare il riso a cottura e spegnete il fuoco. Unite la noce di burro e il formaggio, mescolando per mantecare. Impiattate, aggiungete una foglia di basilico e servite subito.

sabato 21 novembre 2015

Pane ai semi di Lino e Girasole con MDP

Faccio spesso il pane in casa ma solo ora mi rendo conto di non aver mai postato niente... Partirò con la ricetta che preferisco: una pagnottina croccante fuori e soffice dentro, con semi di lino e di girasole. 

INGREDIENTI:
410 gr di farina tipo 1
245 gr di acqua
6 gr di zucchero
6 gr di olio evo
6 gr di sale
12 gr di lievito fresco
1 tazzina di semi di lino
1 tazzina di semi di girasole

PREPARAZIONE:
Mettete nel cestello della macchina del pane l'acqua, l'olio e il sale. Aggiungete la farina, lo zucchero ed infine il lievito. Inserite il cestello nella macchina, selezionate il programma INTEGRALE, doratura media e fatela partire. Dopo la prima lavorazione, quando la macchina emette un suono, aggiungete i semi. Una volta cotta estraete la pagnotta dal cestello e fatela raffreddare su una griglia.


mercoledì 11 novembre 2015

Crocchette di Tonno e Patate

Sono ormai mesi che sento parlare della bontà di queste crocchette di tonno, le prepara la madre di una mia collega e finalmente sono riuscita ad avere la ricetta. Devo dire che sono squisite e sono anche facili da preparare. Niente di meglio per salvare una cena quando non sappiamo cosa cucinare!


INGREDIENTI per circa 14 crocchette:
3 patate medie
240 gr di tonno in scatola
2 uova
100 gr di Grana grattugiato 
Pangrattato
Prezzemolo
Sale
Olio
A piacere:
Aglio

PREPARAZIONE:
Sbucciate le patate, bucherellatele con un coltello e mettetele in una pirofila adatta al microonde coperte di pellicola. Fatele cuocere per 8 minuti, girandole a metà cottura, tiratele fuori e, facendo attenzione al vapore, togliete la pellicola e fatele raffreddare. Se preferite la cottura tradizionale fate bollire le patate, sbucciatele e lasciatele raffreddare. Una volta tiepide schiacciatele, aggiungete il tonno sgocciolato, 1 uovo, il Grana, il sale, il prezzemolo tritato e se lo gradite, l'aglio. Amalgamate bene l'impasto con le mani e date forma alle crocchette. In una ciotola a sbattete un uovo con un pizzico di sale,  intingetevi le crocchette e passatele nel pangrattato. Scaldate dell'olio in una padella e cuocete le crocchette fino a doratura.

Per una cottura più leggera, adatta anche ai bambini, disponetele su una teglia e cuocetele in forno per 12-15 minuti a 180 gradi, rigirandole a meta cottura.


domenica 8 novembre 2015

Mini polpette di Tacchino e Zucchine

Ho pensato a questa ricetta per far mangiare a mio figlio un po di carne ed incredibilmente ce l'ho fatta! Non so se sia merito del sughetto di verdure o delle zucchine grattugiate nell'impasto ma gli sono piaciute tantissimo! Per renderle invitanti le ho fatte molto piccole, poco più grandi di una nocciola. 
INGREDIENTI:
350 gr di petto di tacchino (o carne macinata di tacchino)
1 piccola zucchina
1 uovo
1 bicchiere di latte
1 panino integrale raffermo
50 gr. di Parmigiano grattugiato
Prezzemolo tritato
250 gr di passata di pomodoro
1/2 carota
1/2 gambo di sedano
1/4 di cipolla
Olio evo
Sale


PREPARAZIONE:
Grattugiate la zucchina e strizzatela per fare uscire il liquido in eccesso. Tagliate il pane raffermo a cubetti e mettetelo in ammollo nel latte per circa 10 minuti. Preparate intanto le verdure per il sughetto: pulite e tagliate a pezzi molto piccoli la carota, la cipolla e il sedano, e fatele appassire in una grande padella a fuoco basso, con un filo d'olio.  Macinate il tacchino con il
tritacarne e mettetelo in una ciotola con l'uovo, il formaggio grattugiato, un pizzico di sale, il pane strizzato, il prezzemolo e la zucchina grattugiata.
Impastate con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere la passata di pomodoro alle verdure e dare forma alle polpette con le mani. Non appena il sugo prende il bollore aggiungete le polpette e fatele cuocere per 10 minuti rigirandole un paio di volte nel sugo. Servite calde.


Se preferite potete fare delle polpette più grosse, aumentando di conseguenza il tempo di cottura.

sabato 7 novembre 2015

Torta di Mele al Mascarpone e Cioccolato

Questa torta golosa ha un gusto particolare per via del mascarpone  e rimane molto soffice ed umida. Ho usato la farina di tipo 1 per una scelta personale e vi invito a provarla, perché noterete subito che rispetto alla 00 è migliore, sia per il sapore che per la consistenza.


INGREDIENTI:
200 gr di farina tipo 1
50 gr di cacao amaro
50 gr di cioccolato fondente
3 uova
3 mele golden
250 gr di mascarpone
200 gr di zucchero di canna
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:
Accendete il forno a 180 gradi. In una ciotola setacciate la farina con il cacao e il lievito. In un'altra ciotola, aiutandovi con una frusta, mescolate le uova con lo zucchero, unite il mascarpone e lavoratelo bene fino ad eliminare tutti i grumi. Grattugiate il cioccolato ed aggiungetelo alle uova insieme al sale e le farine setacciate, mescolando fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo al quale unirete una mela tagliata a pezzettini. Versate in una tortiera imburrata ed infarinata e tagliate il resto delle mele a fettine sottili. Mettetele a raggiera sulla superficie della torta ed infornate a 180 gradi per 50-60 minuti. Controllate la cottura inserendo uno stuzzicadenti nel centro della torta: se rimane leggermente umido la torta è pronta.



venerdì 6 novembre 2015

Pizzoccheri

I primi freddi sono arrivati, ormai è la stagione di cavoli e verze, quindi ho pensato di cucinare i pizzoccheri. Un piatto molto semplice ma di una bontà infinita...
INGREDIENTI per 4 persone:
360 gr di pizzoccheri
150 g di burro
250 g di formaggio Valtellina Casera dop
150 g di Grana grattugiato
200 g di verze
200 gr di patate
1 spicchio di aglio

PREPARAZIONE:Mettete sul fuoco una pentola capiente con acqua salata e mentre aspettate il bollore preparate le verdure. Pelate la patata e tagliarla a cubetti di circa 2 cm. Lavate la verza e togliete la nervatura centrale, più coriacea, che taglierete finemente. Le foglie di verza invece andranno tagliate a pezzetti di circa 3-4 cm, in questo modo la cottura sarà uniforme. Quando l'acqua giunge a bollore tuffatevi la verdura e fate cuocere per 5 minuti. Unite la pasta e proseguite la cottura per il tempo indicato sulla confezione. A parte fate friggere il burro in un pentolino con l'aglio, deve diventare color nocciola, e tagliate il formaggio a cubetti. Togliete lo spicchio di aglio dal burro e scolate la pasta. Rimettete i pizzoccheri nella pentola ed unite i formaggi e il condimento. Mescolate fino a far sciogliere il formaggio e servite subito.


La ricetta originale prevede più burro, circa 200 gr ma io ho preferito metterne meno, anche se mio marito dice che dovrebbero galleggiare, e non ha tutti i torti!

mercoledì 4 novembre 2015

Carbonara con Funghi e Slinzega

Ho preparato questo piatto un paio di mesi fa, quando mio marito, di ritorno dalla Valtellina, ha portato a casa una Slinzega. È un salume tipico di quella zona, simile alla bresaola ma molto più saporita e abbinata ai funghi mi piace tantissimo. Se non la trovate potete tranquillamente sostituirla con la bresaola. 

INGREDIENTI:

320 gr di tortiglioni di Kamut
150 gr di slinzega o bresaola
4 uova
100 gr di Grana Padano
Sale
Pepe
Per i funghi:
8 funghi freschi tipo Champignon
1 pezzettino d'aglio
Olio evo
Sale
Pepe

PREPARAZIONE:
Iniziate a preparare i funghi: togliete la parte terrosa sul gambo e strofinateli molto delicatamente con un panno umido per togliere i residui di terra e tagliateli a fettine. In una grande padella mettete un filo d'olio, unite il pezzettino d'aglio schiacciato e toglietelo quando inizia a scurirsi. A questo punto unite i funghi e fateli cuocere per 15 minuti a fuoco medio-alto, salate e pepate. Lessate la pasta in acqua salata.  Tagliate la slinzega a fettine e poi a strisce non troppo sottili e mettetela da parte. Rompete le uova in una ciotola, aggiungete sale, pepe, formaggio Grana e sbattete bene con una forchetta. Quando la pasta è cotta scolatela e versatela nella padella con i funghi, aggiungete le uova e spegnete immediatamente il fuoco. Mescolate la pasta per farla amalgamare al resto degli ingredienti e suddividete nei piatti. Aggiungete i pezzettini di slinzega e servite immediatamente.


martedì 3 novembre 2015

Finte tagliatelle alla Zucca

Mio figlio non ama la carne e non gli piace neanche il pesce. Se fosse per lui vivrebbe di pasta, frutta, quasi tutte le verdure e dolci. Molte mamme hanno il problema inverso: le verdure i bambini non vogliono neanche vederle... Dopo una visita dalla pediatra, che mi ha dato dei preziosi consigli su come sostituire in parte la carne o nasconderla, ho pensato che sarebbe bello creare una rubrica con delle ricette pensate per i nostri figli, che siano gustose, sane e che gli facciano venire voglia di mangiare anche gli alimenti meno graditi.
Inizio oggi con questa ricetta divertente che cambia l'aspetto alla solita frittata, perché chi ha dei figli lo sa, ci vuole fantasia... sempre!
INGREDIENTI:
1 uovo
100 gr di zucca
Olio evo
Sale

PREPARAZIONE:
Pulite la zucca e tagliatela a cubetti. Mettete poca acqua in un pentolino, unite la zucca e cuocete a fuoco basso per circa 10 minuti, aggiungendo acqua se si asciuga troppo. A cottura ultimata salate, aggiungete un filo d'olio e schiacciate la zucca con una forchetta. In una ciotola mettete l'uovo, due cucchiai di purea di zucca e sbattetelo bene. Preparate la frittata scaldando un filo d'olio in una padellina e versate il composto di uova e zucca. Cuocete da entrambi i lati e tagliate a strisce sottili la frittata, come delle tagliatelle. Mettetele in un piattino con sopra un po' di purea di zucca.