lunedì 18 maggio 2015

Pasta Frolla Morbida allo Yogurt. Così Facile che Saprebbe Farla anchemio Marito!

La pasta frolla o la ami o la odi: è difficile stenderla, è troppo molle o troppo dura e quando è il momento di rivestire la tortiera...ecco che si rompe! Ebbene, questa ricetta riuscirebbe anche a mio marito che in cucina è LEGGERMENTE incapace :-), è facile da fare e molto veloce perché la frolla non deve riposare in frigorifero e non va stesa ma si schiaccia direttamente nella teglia. Con l'arrivo dell'estate poi siamo tutti alle prese col taglio delle calorie, in vista della prova costume. In questa ricetta ho sostituito una parte del burro con dello yogurt bianco ed il risultato è una frolla morbida e dal gusto particolare che piacerà a tutti.
Questa base è l'ideale per una crostata di marmellata, di mele, pere e cioccolato o comunque per una torta che cuoce in forno con il suo ripieno. 
Avevo in casa gli ultimi 2 vasetti di confettura di kiwi, cachi vaniglia e mele che ho fatto lo scorso inverno, li ho usati per questa crostata ed è venuta buonissima.
INGREDIENTI:

300 gr di farina 0
150 gr di zucchero
60 gr di burro a temperature ambiente 
90 gr di yogurt bianco
1 uovo
1 pizzico di sale
1 pizzico di lievito

PREPARAZIONE:

Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e impastare con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo.


Metterlo in una tortiera con il fondo rivestito di carta forno e schiacciarlo con le mani fino a ricoprire interamente la teglia. Per fare i bordi dare la forma schiacciando la pasta con il lato della mano e parte del palmo in questo modo:
Bucherellare il fondo con una forchetta, farcire con la marmellata e con della pasta avanzata decorare con delle strisce. Infornare in forno già caldo a 180 gradi per circa 20 minuti. Lasciare raffreddare bene prima di servirla.







lunedì 11 maggio 2015

Focaccia Croccante di Farro con Pere, Formaggio e Timo

Stanca delle solite focacce alte e soffici ho pensato a questa ricetta un po più croccante. Io l'ho farcita così ma è buonissima con qualsiasi ingrediente!

INGREDIENTI:

Per l'impasto:
400 gr di farina di farro
100 gr di farina 0
10 gr di sale
300 gr di acqua
20 gr di lievito di birra fresco
Per la farcitura:
Olio evo
1 pera
Brie
Leerdammer
Crescenza
Timo fresco


PREPARAZIONE:


Mettere nella ciotola della planetaria le due farine e il sale,  aggiungere il lievito di birra sciolto in un po' d'acqua tiepida, il resto dell'acqua ed azionare la macchina. Lavorare l'impasto per circa 10 minuti, arrotolarlo leggermente con le mani e farlo lievitare a temperatura ambiente e coperto da un panno per circa 3 ore. Dovrà raddoppiare il suo volume. Trascorso questo tempo dividere l'impasto in 2 panetti per ottenere 2 focacce basse e croccanti. Ungere una teglia d'olio e rovesciarci sopra un panetto. Schiacciarlo e allargarlo in uno strato sottile per tutta la teglia, usando solo la punta delle dita. Ungere leggermente la superficie con dell'olio extra vergine di oliva ed aggiungere i formaggi tagliati a pezzettini. Far lievitare per almeno 30 minuti ed infornare, in forno già caldo, a 200 gradi. Dopo 10 minuti togliere la focaccia dal forno, aggiungere le pere tagliate a spicchi, il timo e proseguire la cottura per altri 5 minuti circa a 180 gradi. Lasciare intiepidire e servire.

mercoledì 6 maggio 2015

Katsudon, il piatto che conquista

Il katsudon è un piatto giapponese molto conosciuto, è una ciotola di riso con sopra una cotoletta ma quello che lo rende speciale è il gusto della "cremina" che fa da condimento. La prima volta che ho mangiato questo piatto il sushi non era ancora di moda e i ristoranti giapponesi erano pochissimi e cari, gestiti da veri giapponesi. Io e mio marito andavamo 3-4 volte l'anno in un ristorante piccolissimo a Monza e la proprietaria serviva ai tavoli vestita con un kimono. C'era un'atmosfera particolare che rendeva la cena molto originale. Purtroppo ora è stato preso in gestione da cinesi che fanno cucina giapponese e la qualità del cibo è notevolmente diminuita... Peccato.
Questo era il piatto preferito di mio marito, lo prendeva sempre ma ora negli altri ristoranti non lo troviamo più fatto così buono, quindi mi tocca cucinarlo a casa... Provatelo e non ne rimarrete delusi!

INGREDIENTI per 2 persone:


180 gr di riso


Per le cotolette:
2 fette di lonza di maiale
1/2 uovo
2 cucchiai d'acqua 
Farina
Sale
Pepe
Pangrattato
Olio per friggere

Per il condimento:
140 ml di acqua
1/2 cucchiaino di dashi in polvere ( o dado granulare)
3 cucchiai di salsa di soia
3 cucchiai di mirin
2 cucchiaini di zucchero
1/2 cipolla
2 uova
Erba cipollina

PREPARAZIONE:
Per preparare questo piatto sarebbe meglio cuocere il riso come si fa per il sushi (qui c'è il mio procedimento), se vogliamo semplificare le cose invece facciamo del semplice riso bollito, senza sale, perché sarà il condimento ad insaporire tutto.
Cuocere il riso nel modo preferito e tenerlo in caldo. In un piatto sbattere l'uovo con l'aggiunta dell'acqua. 
Incidere con un coltello le fette di carne sul grasso per evitare che in cottura si arriccino. Batterle leggermente, salare, pepare, passarle nella farina, nell'uovo e successivamente nel pangrattato. Far scaldare l'olio e friggere le cotolette fino alla doratura. Una volta cotte tagliarle a fette di 2 centimetri e metterle da parte.
Preparare ora la salsa per il katsudon.
In una padella unire la salsa di soia, il mirin, l'acqua, lo zucchero e il dashi (o brodo granulare).
Aggiungere la cipolla affettata, mettere il coperchio e cuocere a fuoco medio per 4 minuti dal bollore.
Aggiungere le fettine di carne e versarvi sopra l'uovo leggermente sbattuto.

Chiudere di nuovo con il coperchio e continuare la cottura per 1 minuto, finché l'uovo prende consistenza. Mettere il riso caldo in una ciotola, coprirlo con una cotoletta e il condimento di uovo e cipolle. Aggiungere dell'erba cipollina e servire subito.




martedì 5 maggio 2015

Mini Brioches di Sfoglia con Speck e Noci

Ultimamente me ne capita sempre una e tra il lavoro con orari "strani", la casa da tenere in ordine e il nanetto che mi tiene impegnata mi capita spesso di avere poco tempo per cucinare e fare la spesa. Ho imparato a tenere sempre in freezer un rotolo di pasta sfoglia già pronta, la compro quando è in offerta e, vista la breve scadenza, la surgelo. Risolve sempre la cena! Questa volta però niente torta salata, l'ho usata per fare delle mini brioches farcite con speck, stracchino e noci. Il tempo di preparazione è di soli 5 minuti!


INGREDIENTI per 12 pezzi:

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
150 gr di stracchino
100 gr di speck a fette
Noci
Semi di sesamo

PREPARAZIONE:

Spezzettare grossolanamente le noci con le mani e tagliare a striscioline lo speck. Srotolare la pasta sfoglia e tagliarla in 4. Tagliare ogni spicchio in 3 più piccoli, ottenendo così 12 triangolini.
Farcire le mini brioche con lo speck, un cucchiaino di stracchino e dei pezzettini di noci.
Spennellare i bordi con del latte ed arrotolare la sfoglia arrivando fino alla punta, chiudendo le due estremità. Cospargere con i semi di sesamo e cuocere in forno già caldo a 180 gradi per 15/20 minuti.