martedì 30 dicembre 2014

Contest Ricette di Natale: ecco i vincitori!

Il Natale è passato ed eccomi qui a svelarvi le ricette vincitrici del mio contest... Complimenti, avete partecipato in molte e siete state tutte veramente brave. Mi sono divertita ma mi avete messo un po' in difficoltà, ho fatto fatica a decretare i vincitori delle due categorie!
Dopo un'accurata selezione ecco le ricette che mi sono piaciute di più e che si sono meritate il primo posto:



Per la categoria SALATO:
Il primone, fusilli con gamberi, polpa di granchio e pomodoro del blog Pixelicious
Per quanto mi riguarda il titolo è azzeccatissimo, è veramente IL PRIMONE. Complimenti!


Per la categoria DOLCE:
Crostatine di datteri, ricotta e mandorle del blog Cucina illustrata e illustrazioni cucinate
Quando ho visto queste crostatine mi è venuta l'acquolina in bocca... adoro i datteri e questo mi sembra un abbinamento fantastico. Complimenti!

venerdì 19 dicembre 2014

Tronchetto di Natale Salato

Per questa ricetta ho preso spunto da delle tartine che preparo quando ho poco tempo. Sono delle semplicissime girelle farcite di salumi fatte con il pane per tramezzini. Ho pensato, per il pranzo di Natale, di cambiarne la forma, il ripieno e renderlo un po più scenografico.
INGREDIENTI: 
2 fette di pane per tramezzini
125 gr di cocktail di gamberi
80 gr di Philadelphia
3 cucchiai di latte
Olive

PREPARAZIONE:
Stendere le fette di pane per tramezzini leggermente sovrapposte per formare un quadrato. Con il matterello schiacciare la parte sovrapposta e stendere leggermente tutta la superficie del pane. Farcire con la crema e i gamberetti ed arrotolare il pane su se stesso fino a formare un cilindro. Tagliare le due estremità del rotolo ed affiancarle alla parte centrale per formare i rami. In una ciotola amalgamare il formaggio philadelphia con il latte fino ad ottenere una crema morbida. Ricoprire il tronchetto con la crema di formaggio e con i rebbi di una forchetta creare le striature del tronco e decorare a piacere con le olive.

giovedì 11 dicembre 2014

Insalata di mare con Arance e Peperoni

Ho fatto questo piatto un po' per caso ma mi è piaciuto molto e vorrei condividerlo con voi. Oggi ero di fretta e per abbreviare i tempi, non potendo andare a prendere il pesce fresco ho usato quello surgelato. Ne è venuto fuori un bell'antipasto leggero, insolito e saporito che è adatto anche per la tavola dei giorni di festa.



INGREDIENTI:
250 gr di pesce misto per insalata di mare surgelato
1 arancia
1/2 peperone
Olio
Prezzemolo tritato 
Limone
Sale

PREPARAZIONE:
Cuocere il misto pesce in acqua bollente per 2-3 minuti e scolarlo. Sbucciare un'arancia al vivo togliendo tutta la buccia, anche la pellicina bianca, con un coltello e tagliare degli spicchi dalla polpa. Affettare sottilmente il peperone e mettere le fettine nel pesce ormai freddo, aggiungere prezzemolo, olio, sale e un po' di succo di limone. Mescolare per condire bene tutto il pesce ed aggiungere gli spicchi di arancia. Mettere in frigo per almeno 30 minuti prima di servire.






martedì 9 dicembre 2014

Besciamella senza Burro e senza Glutine

Ho voluto reinterpretare questa salsa che è la base di molti piatti della cucina italiana per cercare di limitarne le calorie ma senza rinunciare al gusto. Il risultato è ottimo, l'aspetto è quello della classica besciamella e il gusto è molto simile. Non essendoci la farina questa salsa è adatta anche a chi ha problemi di celiachia, in quanto è senza glutine.
Con queste dosi si ottiene una besciamella piuttosto soda, se si desidera più morbida basta diminuire la quantità di maizena o aumentare quella di latte.

INGREDIENTI:
400 gr di latte fresco intero
20 gr di maizena
1 cucchiaio di Parmigiano grattugiato 36 mesi 
Noce moscata 
Sale

PREPARAZIONE:
Versare il latte in un pentolino capiente ed aggiungere la maizena. Mescolare con un cucchiaio di legno o le fruste per scioglierla e portare a bollore continuando a mescolare. Quando inizia a bollire aggiungere il parmigiano grattugiato, la noce moscata e il sale. Continuare la cottura sempre mescolando per circa 3 minuti e togliere dal fuoco. 



giovedì 4 dicembre 2014

Confettura extra di Pere al Limone. Il perfetto regalo di Natale

Il Natale si avvicina e cosa c'è di più bello che regalare qualcosa di buono e fatto con le nostre mani alle persone che amiamo? Quest'anno ho deciso di regalare delle confetture diverse dai soliti gusti che si trovano al supermercato, quelli sono banali ed io volevo qualcosa di particolare... Quindi eliminando i gusti classici ho optato per mele, pere e cachi con vari accostamenti. Con pochi e semplici ingredienti, tutti naturali, ho ottenuto un prodotto di ottima qualità. Ho stampato delle etichette da mettere sui vasetti per dargli quel tocco in più. Spero che chi li riceverà in regalo sia contento :-)
Questa è la mia confettura di pere al limone, da quando l'ho assaggiata è diventata la mia preferita! 

INGREDIENTI per 4 vasetti da 250 ml:
1,200 kg di pere già pulite
600 gr di zucchero semolato 
1 limone

PREPARAZIONE:
Sbucciare le pere, togliere il torsolo e farle a pezzi di circa un centimetro. Pesarne 1,200 kg, metterle in una pentola capiente e cuocere a fuoco medio. Con un pelapatate sbucciare il limone, tagliare la buccia a striscioline e metterla da parte. Aggiungere alle pere lo zucchero e il succo del limone spremuto e mescolare. Quando il composto inizia a bollire mescolare ogni tanto per non farlo attaccare alla pentola. Dopo circa 20 minuti passarlo con il frullatore a immersione lasciando alcuni pezzi di pere interi. Aggiungere le bucce del limone e terminare la cottura per altri 40 minuti mescolando ogni tanto. Per capire se la confettura è pronta metterne un cucchiaino su un piattino, se inclinandolo scivola lentamente vuol dire che è cotta. Se invece scivola velocemente prolungate la cottura per altri 10 minuti. Non preoccupatevi se vi sembra liquida perché la confettura raffreddandosi diventerà molto più densa. Distribuirla quando è ancora bollente nei vasetti di vetro sterilizzati, chiudere e capovolgere per fare il sottovuoto. Coprire con un canovaccio e farla raffreddare per alcune ore. Dopo un mese è pronta per essere gustata. Conservare la confettura al buio e a temperatura ambiente (io la metto nella dispensa) e una volta aperta tenerla in frigo. Essendo un prodotto casalingo e fatta con metà zucchero rispetto al peso della frutta sarebbe meglio consumarla entro 6 mesi. Non preoccupatevi, finirà molto prima!

COME STERILIZZARE I VASETTI:
Mettere i vasetti ed i tappi in una pentola con acqua bollente e farli bollire per 10 minuti. Toglierli con delle pinze e metterli a scolare ed asciugare capovolti su un canovaccio pulito. Quando vengono riempiti di marmellata o confettura devono essere perfettamente asciutti. I vasetti di vetro si possono riutilizzare ma i tappi è meglio comprarli nuovi ogni volta per essere certi che la tenuta non sia compromessa.

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa:

Con questa ricetta partecipo all'iniziativa: